Dorazio

Italia
Pittore

Piero Dorazio è stato figura apicale per lo sviluppo dell’Arte astratta in Italia, mentre imperava l’Informale e l’ arte gestuale che affidava alla materia e alla pennellata espressiva un intenso psichismo, l’artista - di contro - concentrò la propria ricerca sul colore declinando lo spettro delle infinite combinazioni e accostamenti attraverso una pennellata controllata e precisa. Suggestionato dalla tecnica formale ed espressiva di Klee e Kandinsky nell’utilizzo strumentale del colore e dal rigorismo compositivo di Balla e Severini, riscopre affinità anche con il purismo pittorico ed astratto del Suprematismo di Malevič e con il neoplasticismo di Mondrian.

Per Dorazio il colore è il principale elemento compositivo dell’opera, il segno è subordinato alle campiture dipinte. L’artista applicò all’arte una lettura di tipo linguistico, in cui i tratteggi di colore divengono lessemi che compongono, di volta in volta, linguaggi e narrazioni differenti e in cui i significati si esplicano attraverso lo spazio, la forma e il colore. Il gioco ritmico dell’immagine prende vita attraverso il susseguirsi di combinazioni di tratti liberi ma regolati, portando il colore-luce a comporre un’idea di spazio vibrante. L’artista sembra realizzare prima di tutto la struttura attraverso il colore, lasciando solo in un secondo momento spazio alla fantasia compositiva. Linee orizzontali, verticali, diagonali tracciate a mano libera reinventano lo spazio-superficie, definendo un reticolo di strutture cromatiche sovrapposte. Le opere “Utopia” del 1968 e “Distanze I” del 1970 che Mediartrade porterà all’ incanto il prossimo 8 e 9 novembre, risultano essere emblematiche della poetica dell’ artista, qui Dorazio riorganizza il dipinto, confinando i ritagli di colore all’interno di una struttura più rigida. Il colore è azione che genera e costruisce: piramidi, congiunzioni, blocchi di cuspidi e cime. I colori, applicati attraverso ritagli di tela dipinta, sono puri come l’azzurro, il rosso, il giallo, il verde e l’arancio, sono veri e propri collages. Dorazio istituisce rapporti di compenetrazione libera che suggeriscono un paragone con gli assemblaggi imprevedibili del caleidoscopio; i colori dai margini e dallo spessore nettissimo invadono ordinatamente la regolarità della struttura. Così ritagliate e riorganizzate in colonne orizzontali, verticali o diagonali, risultano delle immagini più controllate, giochi di frantumazioni, assembramenti, rarefazioni. Quasi a voler liberare il gesto pittorico dai margini ridotti di Malevič e Mondrian, Dorazio sperimenta in “Umbrae”, opera datata 1976 - che Mediartrade porterà all’ incanto l’ 8 e il 9 novembre - un controllo rigido attraverso una tecnica mutuata dal pointillisme e dai fauves. Sul fondo blu intenso vengono applicate campiture di colore diverse: gialle, bianche, rosa, celesti con grande libertà di andamento, attraverso un sapiente uso dei colori caldi e freddi, un’ orchestrazione ricca ma misteriosa, dalla fluidità sventolante, lambente e rigonfia. Una tela che è emozionante per il modo in cui è composta “molecolarmente” ma anche per come si ordina severamente questa magnifica evocazione dell’ impressionismo. La superficie dipinta diviene un momento di riflessione tecnica ed intellettuale attorno agli innumerevoli e possibili effetti della luce, che insieme alla forma, concorrono a creare la percezione dello spazio.

Leggi di più Comprimi

Fonte

  • Dorazio. Ed. Alfieri Edizioni d’ Arte, Venezia, 1977

  • Distanze I , 1970

    H90 x L45 cm

    Olio su tela

    Firma, data, titolo sul retro
    Etichetta della Galerie Im Erker, St. Gallen, Svizzera sul retro

    Provenienza

    Galerie Im Erker, St. Gallen, Svizzera
    Collezione privata, Milano

    Esposizione

    St. Gallen, Galerie Im Erker, ottobre 1970/ gennaio 1971, testi di R.G. Dienst, A. Andersch, A. M. Ripellino, J. Taylor, R. Postma, D. Milby, G. Nichols

    Letteratura

    A. Benini, "Le mostre nella Svizzera tedesca" in "Le Arti", Milano, dicembre, 1970, p. 43
    M.V. Orlandini, J. Lassaigne, G. Crisafi, " Dorazio ", Ed. Alfieri, Venezia, 1977, n. 1174

     

    L'opera è accompagnata da certificato di autenticità su fotografia rilasciato dall'Archivio Piero Dorazio, Milano nel 2018.
    N. certificato 1970 - 001174 - 80A7
  • Utopia , 1968

    H40 x L35.5 cm

    Olio su tela

    Firma, titolo, data sul retro
    Etichetta della Galleria Marlborough, Roma sul retro
    Timbro dell' Archivio Piero Dorazio n. 650 sul retro

    Provenienza

    Galleria Marlborough, Roma
    Collezione privata, Milano

     

    L'opera è accompagnata da certificato di autenticità su fotografia rilasciato dall'Archivio Piero Dorazio, Milano nel 2018.
    N. certificato 1968 - 000977 - 536B
  • Umbrae III , 1976

    H64 x L81 cm

    Olio su tela

    Firma, titolo, data sul retro
    “Per lo studio la torre, Pistoia , 15. 05. 1976" sul retro
    Timbro della "Galleria Il sole", Bolzano sul retro
    Timbro "Bottega d'Arte La Torre", Pistoia sul retro

    Provenienza

    Collezione privata, Pistoia

     

    Il certificato di autenticità è in fase di rilascio da parte dell' Archivio Piero Dorazio, Milano e verrà consegnato al nuovo proprietario.
Opera 1 /

Altre Preview

Carlo Carrà

Marina con vela

Alighiero Boetti

Aerei

Agostino Bonalumi

Azzurro

Afro

Senza titolo

Massimo Campigli

Gruppo/ promenade

Giorgio De Chirico

Piazza d'Italia con monumento di uomo politico

x

Hai delle domande ?

Contattaci al nostro numero di WhatsApp

+39 331 9467237

Registrati all’asta

Per registrarti all’asta e partecipare con offerte devi avere creato il tuo account su Mediartrade


Hai già un account su Mediartrade Casa d’Aste? Accedi


Vuoi partecipare con offerte alle aste ma non hai ancora un account ?
Crea un Account

Login


Partecipa alle nostre aste. Crea un Account

Crea un Account

Registrandoti accetti l’Accordo d’uso e la Politica sulla privacy di Mediartrade


Hai già un account su Mediartrade Casa d’Aste? Accedi

Password dimenticata?

Se non ricordi la password, inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto. Riceverai un’e-mail contenente un link speciale per crearne una nuova. Assicurati di inserire lo stesso indirizzo utilizzato per accedere al tuo profilo.


Nuovo su Mediartrade Casa d’Aste? Crea un Account